Competenze e compiti del Retail Manager

  • 07/04/2020
  • 13:01
Tags:
  • Insights
Conosciuta anche come Store Manager, quella del Retail Manager è una figura ambita e ricca di competenze nell’ambito della vendita al dettaglio

Il settore delle vendite al dettaglio negli store fisici ha subìto sicuramente dei forti cambiamenti dopo l’avvento degli e-commerce, ma molti hanno saputo cogliere questa occasione per modificare il proprio approccio al mondo retail. Questa trasformazione ha avuto impatto anche sul ruolo del responsabile delle vendite, oggi chiamato a rispondere di una pluralità di mansioni e responsabilità e denominato Retail (o Store) Manager. Ma cosa fa esattamente chi ricopre questa posizione e quali caratteristiche deve avere per svolgere al meglio la sua professione? Scopriamolo insieme.

Mansioni e responsabilità dello Store Manager

Gestire uno store non è affatto semplice come qualcuno potrebbe pensare. Il continuo confronto col cliente, il costante aggiornamento dell’inventario e degli articoli in negozio in linea con le tendenze del momento, il rapporto con i fornitori e lo svolgimento delle mansioni burocratiche e di contabilità sono solo alcuni dei task da affrontare quotidianamente. Basti pensare che ad eseguirli tutti è una sola persona – il Retail Manager, appunto – per comprendere quanto complesso possa essere questo lavoro e quante competenze sia necessario acquisire per svolgerlo al meglio. Questa figura inoltre si occupa:

  • del recruiting degli addetti alle vendite e, quindi, della creazione di un team armonioso ed efficiente;
  • della definizione degli obiettivi di vendita;
  • dell’attuazione di alcune tecniche di marketing, come sconti e incentivi all’acquisto attraverso una pluralità di canali;
  • del monitoraggio e dei resoconti periodici relativamente alle vendite in negozio;
  • della gestione delle crisi e del feedback da parte della clientela;
  • dello studio delle tendenze e della concorrenza.

Le competenze del Retail Manager

Come si può facilmente comprendere, la figura dello Store Manager deve essere decisamente versatile. Tra le principali caratteristiche che chi ambisce a diventare Retail Manager deve avere vi sono certamente delle spiccate doti relazionali, proprio per far fronte sia ai rapporti con la clientela e i fornitori, sia internamente con il resto del team. In quanto a quest’ultimo, non possono mancare le capacità di gestione del personale e degli obiettivi di performance; importanti sono anche le skill di problem solving. Infine, non possono di certo mancare le competenze di marketing offline volte alla promozione dei prodotti in vendita e una profonda conoscenza del mercato in cui si opera e del settore merceologico, sia nel dettaglio del proprio inventario che più in generale, per avere sempre uno sguardo sulle novità e sulla concorrenza.