Timing, agenda chiara e la regola di Pareto. Passiamo la metà della nostra vita in riunione: ecco come renderle efficaci

  • 19/02/2020
  • 09:00
Tags:
  • Insights
Timing, agenda chiara e la regola di Pareto
Qualunque professionista, di qualsiasi azienda e settore, lo sa: viviamo in riunione. Trascorriamo in meeting una fetta rilevante della nostra vita professionale; quanta, precisamente, si è preso la briga di conteggiarlo il Wall Street Journal

Qualunque professionista, di qualsiasi azienda e settore, lo sa: viviamo in riunione. Trascorriamo in meeting una fetta rilevante della nostra vita professionale; quanta, precisamente, si è preso la briga di conteggiarlo il Wall Street Journal, il quotidiano di riferimento del mondo business: secondo uno studio del giornale, tra il 30% e il 50% del tempo che abbiamo a disposizione se ne va mentre siamo seduti intorno a un tavolo a discutere con altri. Tradotto con altri numeri, significa che ogni manager deve prevedere che, in un team di media grandezza, complessivamente circa 400 ore settimanali dei suoi collaboratori siano dedicate a riunioni ed email.

Basterebbero questi dati a capire che organizzare meeting mirati ed efficaci è un vero fattore competitivo, capace di trasformare quanto di più prezioso c’è in un’azienda – il tempo e la capacità dei propri collaboratori – in un valore aggiunto. E la consapevolezza si fa ancora più evidente se si considera che, come hanno scritto Michael Mankins ed Eric Garton nel libro Time Talent Energy: Overcome Organizational Drag & Unleash Your Team’s Productive Power, molte delle riunioni in cui sono coinvolti i manager sono evitabili e che – anche peggio –  circa il 22% dei partecipanti, durante questi incontri, dopo la prima mezz’ora inizia di fatto a occuparsi di altro, e il 71% finisce sui social network.

Leggi l'articolo completo